Archivi tag: dott. Roberto Giostra

“tra il controllo e il lasciar fare”

Un nuovo incontro, organizzato dall’ Associazione genitori dell’ Isc sud “Insieme per la scuola”, si è tenuto nella serata del 31 marzo presso l’aula polifunzionale della scuola media Cappella. Il titolo “tra il controllo ed il lasciar fare: il genitore e l’equilibrio difficile” ha richiamato l’attenzione di molti genitori di alunni dell’Isc sud.

Lo psicologo e psicoterapeuta Dott. Giostra Roberto, ha parlato della differenza tra controllo comportamentale e controllo psicologico ed in particolare della posizione del controllare e di quella dell’influenzare. E’ emerso come i genitori oggi si lamentano spesso di sentirsi dominati dai figli e di non sapere come farsi ascoltare e far rispettare regole e limiti.

Sono state suggerite delle linee comportamentali che il genitore dovrebbe adottare per istaurare un rapporto costruttivo con il figlio:

–    Proibire ciò che effettivamente il figlio non può fare. I genitori devono sapere quando è giusto dire «No» e spiegarne le motivazioni. Dare troppi divieti è controproducente; nelle situazioni difficili il genitore dovrebbe essere in grado di spiegare prima a se stesso il motivo del divieto, e capire se lo stesso sia giusto o meno.

–    Saper ascoltare con interesse e dialogare aiuta a comprendere i bisogni dei figli, per potergli dare ciò di cui hanno bisogno realmente. Soprattutto durante l’adolescenza, è fondamentale mantenere un rapporto aperto e di fiducia con il proprio figlio: è importante non imporre regole troppo rigide (cosa deve o non deve fare, con chi deve o non deve uscire) bensì saper ascoltare, capire e dialogare, per trovare insieme le soluzioni.

–    Non dare ordini ma “guidare”. Dare ordini, soprattutto durante l’adolescenza, potrebbe creare l’effetto contrario, perché è un periodo di ribellione. La cosa migliore è spiegare come mai si consiglia di non fare una determinata cosa, quali vantaggi e quali svantaggi comporta, ragionandoci insieme.

Il Dott. Giostra Roberto, con il suo intervento è riuscito a catturare l’attenzione dei presenti che hanno partecipato in modo attivo porgendo varie domande sul tema.

nella sezione download potrete scaricare le slide dell’incontro