L’ ASSOCIAZIONE

Carissimi Genitori,

in questo ultimo periodo  di profonda crisi economica, anche la  scuola pubblica non è rimasta immune ma è stata colpita da una politica di tagli i cui effetti sono sotto gli occhi di tutti: riduzione del tempo pieno nella scuola dell’obbligo e impossibilità di svolgere attività di laboratorio e in compresenza; riduzione dei servizi per tutti e in particolare per i disabili e gli  studenti stranieri;  ridimensionamento di orari, di discipline,di sperimentazioni nelle scuole superiori; carenza di fondi per l’ordinario funzionamento delle scuole e per qualsiasi progetto didattico con riduzione di insegnanti e personale amministrativo.

 L’idea di Associazione

 Dalla volontà di arrestare questo declino con un impegno comune e dalla convinzione che  “riunirsi insieme significa iniziare; rimanere insieme significa progredire; lavorare insieme significa avere successo.” (Henry Ford),  è nata l’idea di una associazione di genitori all’interno della  scuola.

ASSOCIAZIONE vuol dire, in sostanza, superamento della solitudine, ricchezza progettuale, forza di intervento, partecipazione democratica, animazione sociale e quindi maggiore capacità di incidere.

Creare un’alleanza educativa famiglia-scuola è importante; per promuovere l’apprendimento e la cultura, affrontare sfide educative sempre più complesse, garantire il successo formativo delle nuove generazioni occorre infatti una condivisione di responsabilità e impegni ed il rispetto reciproco di competenze e ruoli.